Talking. Dramma del fiume Lao: cause ed effetti |VIDEO

La procura della Repubblica del Tribunale di Castrovillari sta concentrando le indagini sulla morte di Denise Galatà, la giovane di soli 19 anni che perse la vita durante una gita scolastica di rafting sul fiume Lao. Attualmente, dieci persone sono state iscritte nel registro degli indagati con l’ipotesi di omicidio colposo.

Al fine di condurre un’indagine approfondita e imparziale, la procura ha formalizzato l’incarico per gli accertamenti tecnici irripetibili sul luogo della tragedia nelle prossime ore. L’obiettivo di questi accertamenti è cristallizzare le prove e fare luce sulle circostanze che hanno portato alla morte di Denise. Affidare gli accertamenti tecnici a figure specializzate e indipendenti è di fondamentale importanza per garantire la massima trasparenza e imparzialità dell’indagine. Saranno utilizzati strumenti scientifici all’avanguardia per analizzare dettagliatamente i fatti e le dinamiche dell’incidente.

La tragedia ha portato l’attenzione sulle allerte meteo e sulle misure di sicurezza. Carlo Tansi, geologo, già responsabile della protezione civile in Calabria, sottolinea che i diversi livelli di allerta non indicano solo il grado di pericolosità, ma anche l’estensione dei fenomeni meteorologici. È importante comprendere che anche con un’allerta gialla i fenomeni possono essere localizzati e comportare rischi. Luca Oliva, operatore turistico e promotore dell’associazione Visit Papasidero, esprime il suo dolore per la tragedia e sottolinea che sul fiume lavorano professionisti estremamente preparati che pongono la sicurezza come priorità assoluta. Pur essendo consapevole delle insidie che possono presentarsi durante le attività sul fiume, Oliva considera l’incidente come un evento tragico che, purtroppo, può capitare. La morte di Denise Galatà rappresenta una tragedia che colpisce profondamente la comunità. È fondamentale che l’indagine proceda nel rispetto della verità e che si individuino eventuali responsabilità. Nel frattempo, il tessuto economico della zona potrebbe subire un contraccolpo a causa di questo triste evento. Nella prossima puntata di Talking Gli ospiti di questa puntata diTalking: Carlo Tansi, geologo, già responsabile della protezione civili in Calabria; Alessandro Giovinazzo, sindaco di Rizziconi; Maria Rosaria Perrone, Associazione “Rafting Adventure Lao”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati: